mercoledì 25 febbraio 2015

Oscar 2015 - I Beauty Look delle Star!


Oscar 2015 - I Beauty Look delle Star
Domenica sera si sono celebrati gli Oscar e tra vinti e vincitori, la mia attenzione non poteva non focalizzarsi sui look delle dive che hanno cavalcato il tappeto più ambito al mondo: il red carpet!

Devo essere onesta, mi aspettavo molto di più dai makeup artist ed invece ha trionfato il "nude look".
Non che io non ami questo genere di makeup ma almeno per una sera, quando tutti i riflettori del mondo sono puntati su di te, osare potrebbe essere la parola chiave.

Ma divagazioni a parte, dicevamo che le star hanno puntato quasi tutte su un look molto naturale. Occhi leggermente disegnati e labbra nude o rosè, fatta salve qualche eccezione (per fortuna aggiungerei).

Solo in poche infatti hanno giocato almeno con un rossetto più acceso, come la bellissima Margot Robbie, Emma Stone con il suo accesissimo rossetto mat aranciato, Chrissy Teigen con un (finalmente) color prugna inteso o la camaleontica Lady Gaga e il suo "rosso fuoco".

Il peggior look? Quello di Jennifer Lopez. Adoro il trucco occhi  ma le labbra rosa barbie stonano con le tonalità ruggine utilizzate. Bellissimo invece il look di Emma Stone che mette in risalto la bellezza semplice dell'attrice e tra i look naturali sfoggiati, il mio preferito è quello della dolcissima Keira che con il suo pancione e l'abito fiabesco a fatto breccia nel mio cuore.
I Beauty Look delle Star

 Gwyneth Paltrow
 Cate Blanchette

 Julianne Moore
 Lady Gaga
 Margot Robbie
 Reese Witherspoon
 Naomi Watts
 Jessica Chastain
 Jennifer Aniston
 Marion Cotillard
 Dakota Johnson
 Chrissy Teigen
 Scarlett Johansson
 Sienna Miller
 Jennifer Lopez
 Emma Stone
 Keira Knightley
 Lupita Nyong'o
 Zoe Saldana



Credits: eonline.com





♡ Followe me to: ♡ 




lunedì 23 febbraio 2015

Review Daring Games || Color-Up Long Lasting Eyehadow


In quest'ultimo periodo ho fatto diversi acquisti "makeupposi" ma per un motivo o per un altro, non sono ancora riuscita a parlarvi di nulla.
Sapevo già che con il trasloco sarei andata a rilento qui sul blog ma onestamente speravo di metterci decisamente meno a sistemare tutto (e ancora non ho finito, figuratevi); poi la connessione ha fatto il resto. E ancora oggi va a singhiozzo e funziona a giorni alterni mandandomi su tutte le furie. Ma non voglio annoiarvi con questi problemi "tecnici".

Dicevo che ho fatto diversi acquisti in barba al "ban cosmetico". Appena uscita la Daring Game di Kiko ad esempio, mi sono fiondata in negozio a spulciarla e alla fine ho preso 3 prodottini con l'intenzione che sarei tornata a prendere dell'altro durante gli sconti.

Purtroppo quando sono tornata ormai molti prodotti della linea erano finiti ma c'erano ancora quasi tutte le colorazioni dei  Color-Up Long Lasting Eyeshadow  (che potete trovare ancora a soli 3€).

Come saprete, sono un'amante di questa tipologia di prodotto. Durano a lungo, si sfumano facilmente e ti risolvono tanti momenti di crisi da "ho solo 5 minuti per prepararmi". Della linea permanente ho infatti preso diverse colorazioni che ancora uso quasi tutti i giorni. Della Daring Game alla fine ho optato per 3 colorazioni (ma confesso che le avrei prese tutte).

Inizio subito col dirvi i pregi di questi Color-Up Long Lasting Eyeshadow.

  • Ottima pigmentazione
  • Colore modulabile
  • Lunga Durata


Sono perfetti sia come base ombretto che usati da soli. Unica pecca? Vanno lavorati subito perché una volta asciutti, non si smuovono più e diventa praticamente impossibile sfumarli. E si asciugano in fretta per cui bisogna essere davvero celeri una volta applicati.

Io onestamente procedo un occhio per volta e applico poco prodotto in modo da poterlo sfumare al meglio. Poi se mi rendo conto che necessito ancora di un po' di colore continuo a sovrapporlo e a sfumarlo fino a quando non ho ottenuto il risultato sperato. La cosa che più mi piace è che si possono fare diversi strati di prodotto senza ottenere l'antiestetico effetto "carta crespa" che ahimè ho riscontrato con altri prodotti simili.


Io li uso spesso da soli ma anche come base danno il meglio di loro. Ad esempio adoro il n10 Bold Rosy Taupe come base per Madreperla di Nabla. Credo infatti che insieme siano perfetti.

Vi lascio a qualche foto e se ancora non lo avete fatto, vi consiglio di andare in negozio a comprare provare questi long lasting.


10 - Bold Rosy Taupe

Come vi ho detto, questo colore secondo me è la base perfetta per l'ombretto "madreperla" di Nabla.
Li adoro insieme, sono perfetti per un look veloce ed elegante. Ormai li  sto usando ogni giorno.

Bold Rosy Taupe + Madreperla


20 - Mysterious acai




33 - Likable blackberry




Avete acquistato qualcuno di questi Long Lasting Eyeshadow in edizione limitata? Qual è il vostro preferito?

Guarda il look che ho creato usando due di questi Long Lasting Eyeshadow QUI
Guarda la review dei Long Lasting Eyeshadow della linea permanente QUI


♡ Followe me to: ♡ 





giovedì 19 febbraio 2015

Beyoncè e le foto "non photoshappate" che stanno facendo il giro del web

Beyoncè si mostra al naturale
Viviamo in un mondo in cui ci si stupisce se una celebrità, considerata icona di bellezza da mezzo globo, si mostri al naturale facendo pubblicare le foto scattate durante un backastage prima che queste passassero alle sapienti mani del "photoshoppista".
Siamo talmente abituati ad una realtà artefatta che ci stupiamo della normalità e gridiamo al miracolo. "E' una donna comune e possiamo gioire" ho letto su svariati siti.

Ma perché c'è davvero qualcuno che crede che queste fantastiche donne siano immuni da difetti? Abbiano davvero la pelle di porcellana priva di poro alcuno? Se ci stupiamo di ciò evidentemente è la normalità stessa che ci è ormai sconosciuta. O peggio, la conosciamo bene e la temiamo per chissà quale oscuro motivo.

Beyoncè e le foto non photoshoppate



Vedendo queste foto non penso "è una donna normale" ma semplicemente "è una bella donna". Perché la grana della pelle irregolare, i brufoletti, le micro rughette di espressione sono quei segni che caratterizzano il volto di ognuna di noi. E che ci rendono uniche, nel bene o nel male. Sono reali.

La perfezione, così come ci viene propinato ogni giorno, non esiste. 
E in tutta onestà, preferisco di gran lunga questa "normalità" che tanto si tenta di nascondere come se fosse qualcosa di cui provare vergogna piuttosto che questa realtà di "plastica".


Credits: MarieClaire


♡ Followe me to: ♡ 









mercoledì 11 febbraio 2015

Tendenza Capelli 2015: LOB [long Bob]

Tendenza Capelli 2015
Ci aveva visto bene Emma Stone quando al Festival del Cinema di Venezia aveva impressionato tutti (positivamente, si intende) sfoggiando un nuovo look: un lob rosso fuoco.
Sicuramente il suo viso perfetto e gli occhioni verdi hanno giocato un ruolo importante per la buona riuscita del suo nuovo taglio ma il long bob (o lob per l'appunto), pare sia il taglio più apprezzato non solo dalle celebrietis.

Altro non è che un caschetto allungato e la moda del 2015 lo vuole in movimento, con quel "finto spettinato" che spesso le star sfoggiano e che rende il taglio decisamente più sbarazzino e chic.
Personalmente penso che questo tipo di taglio si sposi perfettamente con i capelli leggermente mossi quindi se anche voi come me, avete dei capelli lisci, il trucco per mantenere la piega è utilizzare i prodotti giusti.

In nostro soccorso può venire il famoso spray salino (di cui vi ho già parlato, perfetto per ottenere anche il beach waves ) o delle mousse per capelli ricci: basta applicarne una piccola noce sulle lunghezze ancora umide e procedere con la normale asciugatura. Io al posto della classica piastra preferisco utilizzare dei bigodini o ricorrere alla classica treccia per ottenere un mosso leggero. Se però non riuscite a rinunciare alla piastra, vi consiglio di scegliere quella conica, il mosso sarà decisamente più naturale.

Tendenza Capelli 2015: LOB
Ecco una gallery con tante foto da cui prendere ispirazione.











Ho già sfoggiato questo taglio in passato e onestamente sto meditando di farlo nuovamente in vista soprattutto della bella stagione anche se poi, puntualmente, so che me ne pentirei un minuto dopo. Ditemi che non sono l'unica, vi prego. Ho sempre amato i capelli lunghi anche se per anni li ho portati corti, anzi cortissimi. Ed ora che li porto mediamente lunghi già da un po', ogni volta che penso ad un taglio diverso, me ne pento dopo due secondi prediligendoli lunghi. Ma mai dire mai. E voi? Vi siete lasciate conquistare dal lob?



♡ Followe me to: ♡ 



martedì 3 febbraio 2015

Jean Louis David: Oil Therapy & Rock My City


Sono sempre alla ricerca del prodotto perfetto per i miei capelli e quando si tratta di poter provare una nuova linea non mi tiro mai indietro. Così quando sono stata contattata per poter provare la nuova linea Oil Therapy   di Jean Louis David, ho accettato ad occhi chiusi.

Oil Therapy è una gamma di trattamenti che elimina le impurità lasciando capelli morbidi e nutriti in profondità. Grazie infatti ai 3 olii utilizzati - Jojoba, Argan e Dattero - i capelli vengono risanati e rimangono morbidi e super brillanti.

Quando si tratta di avere capelli sfibrati, spenti e secchi, sicuramente puntare su questi olii preziosi è un bene perché riescono davvero a nutrire in profondità la fibra capillare. Avendo però la cute grassa, ammetto che all'inizio sono stata un po' timorosa nell'utilizzarli. Ma nella vita occorre provare, sperimentare e non lasciarsi intimorire da falsi preconcetti. E infatti i miei dubbi erano infondati.
Non soltanto i miei capelli risultano puliti in profondità ma sono idratati e morbidissimi pur rimanendo "leggeri".

Ho avuto modo di testare due prodotti:
Shampoo Idratazione & Leggerezza: agisce su cute e radici e grazie agli omega-3 e all'olio di jojoba idrata i capelli senza appesantirli.
Maschera Protezione & Luminosità: idrata e risana i capelli in profondità.

Shampoo e Maschera usati insieme con costanza, regalano una chioma davvero idratata e lucente. Se avete i capelli grassi come me vi consiglio di usare poco prodotto (ne basta davvero una noce per lavare in profondità i capelli) che va risciacquato abbondantemente e di effettuare la maschera solo 1 volta a settimana (evitando ovviamente di applicarla sulla cute).

Inoltre il profumo è davvero delicato e permane a lungo sui capelli.
Decisamente promossi. E voi li avete provati?

Prima di lasciarvi però vorrei anche mostrarvi le proposte di Jean Louis David della campagna Rock My City. 
Quattro stili diversi, un comune denominatore: versatilitá. Dall'effetto spettinato, al classico semi- carrè o un lungo scalato. Io sto già pensando a come sistemare i miei capelli, suggerimenti?











♡ Followe me to: ♡ 






mercoledì 28 gennaio 2015

Haul Oasap

Photo Credits: Natty Nonsense

Haul Oasap
Della serie "a volte ritornano"...Lo so, ogni volta dico che tornerò ad essere costante e puntualmente non riesco a mantenere le promesse. Ma ultimamente riesco davvero poco a stare davanti al pc e quando finalmente potrei dedicare qualche minuto al blog, ecco che il pc inizia a fare i capricci e quando non è lui, è la connessione che mi abbandona. Io l'ho sempre detto, la sfiga mi perseguita per cui cerchiamo di accontentarci.

Vi devo parlare di tantissime cose, ultimamente mi sono concessa una piccola pausa dal mio ban cosmetico e ho acquistato qualche prodottino e provato qualche shop online, quindi presto arriveranno tante review che spero potranno esservi utili.

Nel frattempo mi è anche arrivato finalmente l'ultimo ordine che ho fatto dal sito Oasap che questa volta ci ha impiegato più del previsto. Ma probabilmente è dipeso dalle festività natalizie.
Ho preso principalmente delle bluse per mia mamma (che ringrazia per questo regalino inatteso) e degli shorts per me.

Inizio subito a parlarvi dell'unico capo che ho preso per me. Volevo da tanto i celeberrimi skort in nero (io li ho già in bianco e in gessato) e sono andata quasi a colpo sicuro con la taglia scegliendo una M. Ora non so per quale strano motivo, sia il tessuto che soprattutto le misure del modello che mi è arrivato, differiscano tanto da quelli in mio possesso (sempre presi qui su Oasap). Sono piccolissimi. Io davvero non so chi possa avere quella circonferenza di fianchi ed io sono una taglia 40. Quindi vi ho detto tutto. Forse vestiranno una XXS, non lo so. Fatto sta che per me sono inutilizzabili, peccato.


Diverso discorso invece per le bluse che ha scelto la mamma. Le taglie corrispondono alle misure riportate sul sito, quindi se siete in dubbio su quale scegliere, rifatevi sempre alla tabella che trovate nella pagine dedicata ad ogni capo.
Vi lascio a qualche foto dei capi.



Mi sono piaciute molto sia la camicia bianca in simil chiffon che ha una sorta di cravattino (ne arrivano deu, uno bianco e uno nero) che potete usare come ho fatto io oppure facendo un semplice fiocco per uno stile più bon ton, oppure non usarlo e la blusa in verde con dettaglio in pizzo sul polso. Infatti sto già meditando di prenderle anche per me. Fatemi sapere quali sono quelli che vi piacciono di più e se avete da consigliarmi qualche capo in particolare da prendere sullo shop online di Oasap.





♡ Followe me to: ♡